lunedì 29 marzo 2010

Abbitudini del Persico Trota in Primavera

Per pescare un pesce vorace e che ama il movimento come il black bass bisogna prima conoscere le sue abbitudini. Nel periodo che va da marzo a maggio il pesce inizia a muoversi con più
frequenza alla ricerca di cibo, in questi mesi però la cattura resta ancora saltuaria.
Quando però l'acqua inizia a superare i 13° C il pesce si ciba con più voracità e quindi è più facile catturare qualche esemplare.
Nel periodo di PREFREGA (13°C) il pesce si aggira tra i due e i tre metri di acqua girovagando per trovare qualche pesciolino grassottello da gustare,mai abbondante in questo periodo, o qualche gambero,in questo periodo raggiungono una buona stazza, non si sposta verso il fondo ma si gode i raggi che riscaldano l'acqua senza avvicinarsi troppo alla superficie. Questo accade solo per cercare un luogo adatto alla costruzione del nido. Iniziando il periodo di FREGA, quando l' acqua raggiunge circa i 16° C, il bass si aggira nei fondalipiù bassi.
In questo periodo le femmine dopo aver desposto le uova lasciano il nido alle cure del maschio e non si alimentano per circa 2 o 3 settimane, mentre il maschio presiede il nido e cura gli avannotti. Al raggiungimento della temperatura di 21° C (POSTFREGA) i bass iniziano a cibarsi voracemente per sopperire alla carenza di energia fisica che hanno sciupato nei periodi precedenti, rimangono la maggior parte del giorno sui fondali per spostarsi al tramonto e all'alba in superficie ed è qui che iniziano le catture vere e proprie.

Leggi...

lunedì 22 marzo 2010

Introduzione alla pesca del Persico Trota (Black Bass)

Il Black Bass insieme al luccio è in testa alla catena alimentare delle nostre acque, appatto che non ci sia il siluro divoratore di ogni specie di acqua dolce. Il persico trota, specie alloctona, convive bene con il luccio anche se entrambi sono predatori e si cacciano a vicenda; il black preferisce rincorrere le proprie prede anche in branco, al contrario del luccio che rimane fermo e nascosto in attesa che qualche bel bocconcino gli passi a tiro. Il Bass presente nelle nostre acque fa parte della famiglia dei Largermouth ossia bocca larga, chi li ha pescati se ne è reso ben conto. In europa il pessce ha una taglia massima di 4 kg e una lunghezza di circa 65 cm , è carnivoro ovviamente e vive nei canali, nei fiumi e nei laghi del nostro paese. Il periodo riproduttivo va da aprile a luglio , i nidi sono circolari e costruiti su fondali ghiaiosi o compatti, poco profondi in prossimità delle rive; la prole viene custodita dal maschio, non so se vi è capitato di provare a catturare qualche esemplare con degli avannotti intorno, nulla da fare!! Il bass protegge i piccoli con molta veemenza con slanci simili ad un'attacco. La femmina ha il compito di deporre la uova, il maschio oltre ad allevare i pesciolini prepera con cura il nido cercando un fondale adatto e con la coda con un movimento circolare ripulisce i sassi e attira una femmina per la deposizione.

Leggi...

Black Bass: un pò di storia

Il Black Bass è stato introdotto in italia dagli stati uniti d'america circa alla fine del 1800, per ragioni puramente alimentari visto che
era un pesce molto forte e ben si adattava ai nostri specchi d'acqua .Il nome scientifico è Micropterus salmoides (Lacépède,1802), in italia venne chiamato Persico Trota probabilmente per la difficoltà della pronuncia in lingua inglese. Il Persico Trota anche se il nome è molto simile non ha nessuna caratteristica in comune con il persico reale.

Leggi...

Propositi

Questo blog l'ho pensato soprattutto per i neofiti delle tecniche di pesca. Ho pensato caspita perche non mettere la mia conoscienza a servizio di quelli che vogliono intraprendere un bellisimo hobby come questo.

Collabora con ABC della Pesca

Se desideri collaborare con questo sito inviaci un articolo sulle tue esperienze o trucchi o tecniche di pesca. Saranno pubblicati al piu presto. Se vuoi mandaci i link dei tuoi video e dei video interessanti che trovi nella rete. Se vuoi mandaci le foto delle tue catture. Inviale alla nostra email.

Vedemecum per il pescatore

  1. Il pescatore deve mantenere pulito il luogo di pesca.
  2. Il pescatore deve esercitare il catch and release ossia pescare e poi rilasciare le proprie prede.
  3. La salute dei pesci equivale alla salute del nostro hobby

  © Blogger templates The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP